New Balance 993 Fresh Out Of The Box


Questo è un post in puro stile fanboy che neanche quelli che mettono le tende davanti all’Apple Store prima che esca il nuovo iPhone.

Dopo tre anni di continuato uso – e per continuato intendo che non le ho mai levate di dosso, se non per metterle in lavatrice ed aspettare che si asciugassero – le mie New Balance 991 comprate a New York nel 2009, hanno cominciato a mostrare il segno del tempo. La tomaia in nylon mesh presenta dei buchi poco decorosi, anche se gli conferiscono un aspetto vissuto che non nascondo ha i suoi lati affascinanti. Come ovviare al problema? Semplice, ricomprare un altro paio di 991.

Nell’era dello shop online pervasivo, dell’offerta molto superiore alla domanda, pensavo di non avere nessun problema a reperirle. Mi sbagliavo. Nel canale retail sul territorio, qui in Italia, New Balance ha deciso di distribuire la linea 991/993 – sì, anche 993, perché nel frattempo il modello ha subito un fork, prendendo una nuova numerazione di modello ed un impoverimento dell’articolo, secondo me — solo attraverso i negozi di abbigliamento, di quelli fighetti. La morale della favola è che in tutti i negozi che ho visitato durante il periodo dei saldi  — 200 euro a prezzo normale mi sembrava troppo — nessuno aveva il mio numero, o se lo aveva, non aveva il colore che volevo io, ossia grigio chiaro, il solo colore per le 991/993.

Cerco online, allora. Il deserto dei tartari: solo uno shop online, zalando.it ha delle 993 a 139.95 euro. Rimugino, calcolo — solo il 30% di sconto, vabbeh — e poi acquisto.

Ed eccole qui, appena estratte dalla scatola, bellissime.

Come ho detto prima, la 993 è stata privata, impoverendola, degli inserti shock absorb nel tallone e in prossimità del mignolo, ma le linee, la forma e i materiali sono rimasti invariati. Come tutte le New Balance di fascia alta destinate al mercato europeo sono Made in UK e la cura nei dettagli è impeccabile. Cuciture precise, nemmeno una sbavatura di mastice che sia una, veramente ben fatte.

La cura della taglia è come al solito approssimativa. Io porto un 43 preciso, ma per avere una calzata ottimale ho dovuto prendere il 44 e ½. Questo è un vizio di molti produttori di sneakers. Ricordo che una volta per avere la calzata giusta su un paio di adidas, dovetti comprare il 46 e ½.

Ora le 993 sono nuovamente ai miei piedi, senza buchi vintage e pronte ad affrontare con me altri tre anni di strada. Dopo di che, spero che anche qui da noi ci si possa costruire le proprie custom 993, come possono fare negli Stati Uniti.

+Antonangelo De Martini

Annunci

2 Comments

  1. Andrea
    Posted febbraio 15, 2012 at 8:53 pm | Permalink

    Ciao,
    chi ti scrive vive di New Balance dagli anni ’90 (1994 primo anno d’importazione in Italia!).
    Ti voglio solo confortare che, la tua 993, è un ottimo prodotto e non è la versione povera della 991; anzi. La sua intersuola è AUTONEUTRALIZZANTE ed è uno dei pochi modelli che si trova anche in versione 2E, ovvero in forma larga. La misura di una scarpa costruita su forme americane è ragionata in POLLICI e non centimetri. Il tuo 43 pieno non è un riferimento giusto per una comparazione. Meglio sarebbe se tu facessi il rapporto in centimetri. La scala USA ha scale diverse UOMO/DONNA/BIMBO ed molto più precisa della nostra (francese). La possibilità di farsi spedire una 993 (…o una 574) CUSTOM è limitata dal fatto che, negli USA, hanno la fabbrica all’interno dello stato stesso…qui in Italia esiste solo un’importatore. Poi, immagino tu sappia, che i costi di spedizione+dogana di un prodotto USA verso l’Europa sono tanto alti da far perdere l’interesse per la cosa. Se vuoi provare una scarpa top NB prova a cercare un 2002 o una 1906 ed allora sì che capirai che la tua 993 ha un rapporto qualità prezzo veramente fantastico. Se poi posso darti un’altro suggerimento…vieni in Emilia a cercare le 991 e vedrai che scelta. Parola d’appassionato!
    A disposizione per altre info.
    Saluti.

    AR

  2. Posted febbraio 15, 2012 at 9:36 pm | Permalink

    WOW, Andrea, commento super preciso e competente. Grazie, sapevo di parlare al cuore di chi ama le sneakers vere.

Pubblica un Commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: