Drop the IMac idea


Ho deciso , non comprerò il nuovo Imac 20 pollici , nemmeno quando uscirà Leopard il prossimo mese.

Ho optato su un buon PC con 1 Tb di spazio (due HD da 500 Gb in raid 0 per data warehouse e uno da 500 gb per il sistema ) un alimentatore da 620W , processore intel core2 duo a 2.33 GHz , 2 GB di ram , scheda video Nvidia 8600GT e un LCD Samsung da 20″ Wide.

Totale 1.823 Euro.

Per il sistema operativo opterò sicuramente per Ubuntu Linux.

E siccome non sono per nulla un hardware guru , accetto consigli spassionati su come migliorare la configurazione 🙂

Annunci

4 Comments

  1. Posted settembre 25, 2007 at 8:16 am | Permalink

    Sono convinto che il tutto dipenda esclusivamente dall’uso a cui sarà destinato il pc, Ubuntu ormai può sostitutire alla grande windows per un uso domestico del pc (navigazione, elaborazione di testi/fogli di calcolo/presentazioni, gestione multimedia foto/musica/film, ecc) ma per alcuni usi professionali Mac OSX rimane su un altro livello. Il valore aggiunto del Mac, IMHO, sta quasi tutto nel sistema operativo e nella perfetta integrazione con l’hardware per qui doventa difficile confrontarlo con un PC basandosi solo sulle specifiche hardware.

    Comunque per la configurazine che tu proponi io sacrificherei un pelino di quei 500gb per il sistema (tanto puoi installare anche 10 sistemi operativi diversi e non li riempiresti neanche lontanamente) per un po’ più di RAM, 2gb sono più che suffcienti per qualsiasi attività domestica di oggi giorno, ma si sa che la RAM è una delle cose che viene mangiata più rapidamente dallo sviluppo software; gli daresti un po’ più di vita in prospettiva.

  2. Posted settembre 25, 2007 at 9:19 pm | Permalink

    certo chiaramente dipende da l’uso che ne devi fare, ma ultimamente sto diventando molto sensibile al rumore e agli sprechi (!). Giusto per avere un termine di paragone, forse con la stessa cifra avresti potuto optare per un NAS da 1 TB da tenere da qualche parte lontano dalla scrivania utile anche ad altri della tua LAN non solo a te o per futuri sviluppi. Per te invece un pc a bassissimo consumo, magari fanless, certo poco potente ma totalmente silenzioso e sempre con la ram necessaria per far girare lo stesso ubuntu

  3. Longlegs
    Posted settembre 27, 2007 at 2:19 pm | Permalink

    Compra pure il pc ma cambia negozio!!!!

    Sono degli incapaci totali…. (almeno quelli del negozio che ho contattato io a Roma)
    Non sapevano niente, certe cose gliele ho dovute spiegare io…
    Dopo notevoli incazzature ho dovuto rinunciare e mi sono rivolto altrove!!!

    Angelo (un Fonero qualsiasi)

    p.s.: Ma tutti con questa moda di ubuntu? …. io uso mand(rake)iva dalla versione 7.2 e ne sono piu’ che soddisfatto!!!
    p.s.s.: vai col flame adesso!!! ;-))))

  4. Posted settembre 27, 2007 at 2:30 pm | Permalink

    @Longlegs Beh se è per questo a casa al momento gira fiera una Gentoo , ma mi sono un po rotto di avere una stufetta in casa (milioni di cicli di CPU spesi a compilare )
    Ubuntu per me al momento è il migliore dei compromessi anche se passare ad una distribuzione che fa dist-upgrade sarà un piccolo trauma 🙂
    Il bello di gentoo è che non esistono release , il sistema è in perenne stato di up-to-date.

One Trackback

  1. By Turbolearco non c’è più « Dema FON blog on ottobre 1, 2007 at 9:46 am

    […] Salta la navigazione Chi sonoi miei links « Drop the IMac idea […]

Pubblica un Commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: