Sentirsi come un bimbo a una gita


E’ già la seconda volta che cito Concato , e non è il mio cantante preferito , almeno consciamente.

Sabato al Romagnacamp una giornata dedicata ai blogger e agli amici con la consueta magia dell’annullamento della dimensione temporale . Un arco di 15 ore che sono sembrate 15 minuti , volate , bevute tutte di un fiato.

Un barcamp che ha spazzato via il rituale del talk non-conferenziale a favore dei capannelli e delle conversazioni spontanee e che si è tramutato in una blog festa , in un voler stare assieme e raccontarsela.

Oltre all’incontro con i soliti abituee da camp , questa volta mi ha fatto un enorme piacere :

  • parlare con Alessio che quando ha saputo che tengo anche un blog per la mia azienda ciabattara si è illuminato
  • Conoscere Palmasco che è stato meraviglioso vedere mettere a repentaglio la propria vita pur di catturare uno scatto migliore di Samuele.
  • Incontrare Stefano al suo primo barcamp e subito incorporato nelle discussioni.
  • Vedere Gigi Cogo e scambiare immediatamente battute in venexian come uno dei fioi de Campo San Stefano (battuta for venetian only ).
  • Dibattere di distribuzioni *nix (con annesse prese di culo a vicenda) con Legolas , Fullo , Pietro , Adriano e Gianluca
  • Scoprire blogger nuovi come Laura che ne sa di nuoto neonatale e giustamente ne scrive.
  • Vedere Giovy apparire di sorpresa ed essere confortati dal suo sorriso sempre rassicurante.
  • Ricordare scene da un film con Teo e Fullo durante il talk di Livia su intruders.tv
  • Rispondere come un idiota alla telecamera di Nicola Mattina per sperare di venir tagliato nel montaggio del suo show.
  • Accorgersi di come è carina la Feba , in tutti i sensi , e rammaricarsi dentro di non averla conosciuta prima al wavecamp.
  • Veder nascere un amore nella magia di un tramonto adriatico.
  • Sferruzzare come mia nonna assieme ad Antonio Sofi

E poi centinaia di altri attimi che sono custoditi in un angolino della mia memoria e che sono ben al sicuro per future , rassicuranti rimembranze.

Un piccolo rammarico per non aver potuto parlare con Giorgio Zarrelli ; vi lascio indovinare dove sarebbe finita la conversazione. Ora la fisionomia mi è chiara , al prossimo giro si ragiona !

Un ringraziamento ad Antonio e Cinzia che mi hanno fatto compagnia durante il viaggio di andata , un plauso sentito agli organizzatori Luca , Gioxx , Elena , Mucio e Feba e una proposta per il prossimo happening.

E se facessimo veramente delle gite a tema ? Sai col torpedone e la vendita delle pentole durante il viaggio.

Boh io la butto lì !

Ah , le foto sono tutte qui.

Annunci

9 Comments

  1. Posted settembre 10, 2007 at 8:17 am | Permalink

    A sto punto no ti pol mancar al prossimo Venetocamp! Fassemo una session paralela dove parlemo “come se magna”………el pesse ovviamente!
    Ciao

  2. Posted settembre 10, 2007 at 8:21 am | Permalink

    E se el Venetocamp lo fasessimo direttamente da nane canton a Pelestrina ?

  3. Posted settembre 10, 2007 at 10:37 am | Permalink

    L’idea della gita-blogger non è da sottovalutare!!!

  4. Posted settembre 10, 2007 at 1:21 pm | Permalink

    Mi spiace, nel mio post mi sono scordata di te, eppure mi ricordo benissimo di quello che hai detto del tuo blog!:)

    Beh, la prossima volta. Ciao ciao

  5. Posted settembre 10, 2007 at 1:30 pm | Permalink

    @enrica , no problem 🙂
    @samu facciamo un pellegrinaggio al Googleplex a Mountain View in pullman 🙂

  6. Posted settembre 10, 2007 at 2:55 pm | Permalink

    La gita con la vendita delle ciabatte. Bella! Proporrei anche uno sponsor.

  7. Posted settembre 10, 2007 at 10:31 pm | Permalink

    Pellestrina xe distante, ma magari vien anca @axell che xe de Ciosa!

  8. Posted settembre 10, 2007 at 11:33 pm | Permalink

    Finalmente!
    Facciamo una bella grigliata senza camp ne 2.0 di nulla! Ci si vede, parliamo, giochiamo a palla, a nascondino e a ping pong!
    Mangiamo,beviamo, ruttiamo e siamo felici!

    Viva le vecchie maniere!

  9. Posted settembre 11, 2007 at 12:17 am | Permalink

    Colpa mia, colpa mia, Dema. Ho ascoltato con interesse il tuo intervento che mi trova d’accordo su considerazioni che mi frullavano da tempo in mente.

    Mi ero ripromesso di fare due chiacchiere con te, ma il cazzeggio e una insolazione (dico, a Settembre…) mi hanno reso più indolente del solito.

    Al prossimo giro, ci si mette con un cidro o una birra e si parla, si parla, si parla 🙂

    Intanto, sentiamoci su skype che si fanno un paio di considerazioni su fonera+ e beta tester program.

One Trackback

  1. By Andiamo in gita ? « Dema FON blog on ottobre 15, 2007 at 5:35 am

    […] avevo nessun dubbio , che dopo la mia proposta lanciata dopo il Romagnacamp di organizzare una gita blogger in torpedone , qualche malato di mente […]

Pubblica un Commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: