Wifi e preti pedofili


Il buzz della rete sul documentario della BBC “Panorama” sui preti pedofili non si è ancora spento e con molto ritardo è arrivato anche ai mainstream media.

Non ho la possibilità di esprimere la mia opinione , dal momento che del video famoso non ho visto che i primi 5 minuti.

Una cosa però la voglio dire sul programma Panorama della BBC.

Oggi sono venuto a conoscienza tramite wifinetnews.com di un nuovo documentario , questa volta sugli effetti nefasti delle emissioni elettromagnetiche del wifi . Nel documentario , con un taglio decisamente scandalistico , si elencano conseguenze orribili sull’organismo umano delle microonde degli hotspot.

Ora , chiunque abbia seguito almeno in parte i dibattimenti sulle conseguenze nell’organismo delle microonde wireless , si rende conto che sono cazzate , e se non se ne rende conto e vuole documentarsi , puo’ farlo qui , qui oppure qui (english)

Quello che penso realmente è che il programma della BBC sia un esempio di giornalismo “chiapparello” per fare sensazione a tutti i costi , e che senza contraddittorio , ogni reportage vale il giusto.

Se volete farvi un’opinione anche voi qui sotto il video di Panorama BBC

Avanzate di 3 minuti il video , il programma inizia dopo la soap “eastenders”

Edit 27/05/2007

Ho trovato questa striscia che in modo ironico commenta il reportage di BBC

edit 28/05/2007

Ne parla anche boing boing

Annunci

5 Comments

  1. moebius93
    Posted maggio 24, 2007 at 8:15 pm | Permalink

    Non serve vedere un video, purtroppo i preti pedofili sono peggio di un’epidemia!!!
    In Italia l’ARGOMENTO è sempre stato TOP SECRET,però basta usare un pò di discernimento e farsi un viaggio sul Web.
    C’è da mettersi le mani nei capelli!!!!
    Ovviamente parlo del vice segretario della giustizia u.s.a., Peter keisler, dell’avv.to Daniel J. Shea; purtroppo ci risponderà il Betori di turno ( segretario della C.E.I.,) che si tratta di casi “sporadici” ( 4500 !!! negli usa, aggiungete Brasile, Canada, Olanda ecc. ecc.)
    Comunque, i Loro avvocati li paghiamo sempre NOI! ( v.di ottopermille, finanziamento all’editoria (Avvenire €5.900.990,04 annui!!!),finanziamenti, regionali, provinciali e comunali!!!!!!!!!!!!!!
    …. Quale miglior difesa!!!
    Ma quando ci sarà un’informazione che sia tale e non addomesticata, da partiti, opus dei, vaticano,lobbies, denaro e banche????
    Ci vorrebbe qualcuno che offra un premio tipo “Nobel” ( ma c’è il rischio che lo offra una,anzi la Banca Vaticana, ovviamente off shore, vedi Caymans Islands, Bahamas etc.etc….)
    Quello che rimane sono e saranno solo cazzate!!!!!!!!!!!!!
    Mi dispiace, ma vista l’assoluta indisponibilità da parte di preti e simili, benché superpreparati, (vedi i titoli dei quali si fregiano )ivi incluso il naszitinger, protettore dei predofili, ad affrontare studiosi quali: D.Donnini, L.Cascioli, G.Tranfo ed altri, auspicherei un pronto intervento della Magistratura (di certo non solo mediaticamente ) al fine di risolvere questioni di rilevanza sicuramente penale.
    Abbiamo migliaia di truffatori autorizzati e poi ce la prendiamo con una miserrima (seppur colpevole ) Vanna marchi!!!
    Siamo in Italia o nel Baranda Birendi africano ??? ( Niente paura, non esiste!!!) BeH! spiegatemi in quale paese laico e democratico viviamo!!!
    Ahò!!! Un certo Napolitano ieri ha chiesto, sì, Lui, l’intervento dello Stato!!!!
    Ma ‘ndò cazzo sta????????!!!!!!!
    Dobbiamo chiamare Bush, Blair, Putin ????
    Roba da pazzi!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Mo’ basta, non v’aregghe più!!!!
    Comunque qualsiasi prete, anche imboscato, o meglio travisato, mi può rispondere….purché mostri la sua vera faccia!!!
    (ci sarà da ridere)
    Ariciaooooooooooooo!!!!!

  2. Posted maggio 26, 2007 at 1:24 pm | Permalink

    Il problea del documentario della BBC sui prei pedofili non è la sua veridicità, ma la censura preventiva che si era cercata di imporre. Magari il documentario dice “cavolate”, ma la Chiesa non può pretendere di censurarlo ex ante. Ovviamente è libera di smentire, rettificare, controbattere, denunciare falsità, ma non può pretendere di mettere a tacere preventivamente le voci ad essa dicordanti. E’ ovvio che, come dici tu, deve esserci il contradditorio, se no tutto il discorso che ho fatto fin ora non avrebbe senso.

    http://salpetti.wordpress.com

  3. nuccio
    Posted maggio 27, 2007 at 5:42 pm | Permalink

    il video della BBC, video ufficiale che non dice cavolate, attenzione, contiene il documento di ratzinger non ancora papa, che copre la pedofila dei preti in tutto il mondo, il video documenta la pedofilia della chiesa cattolica e deve essere messo in onda. La vogliamo combattere la pedofilia o se è stupro a minori, fatto dai preti, diventa cosa “santa”ed è tollerata? La tv di stato ha il dovere di documentare il vero, altro che censura e minacce. .e la destra e i politici si vergognino, se fossero i loro figli? Ho visto il video, credo sia solo una goccia nella melma pedofila dellachiesa cattolica romana. Oggi abbiamo un papa che ha occultato, in tutto il mondo sevizie, stupri e violenze a danno dei minori. Violenze ed abusi commessi da preti, nell’ombra delle sacrestie, delle parrocchie e dei collegi. Vergogna! Un comune cittadino in casi simili si fa 30 anni per direttissima, e i preti violentano bambini perchè protetti dal papa? ma vogliamo aprire gli occhi una volta per tutti? Chi se se importa delle sue scomuniche, è vergognoso l’atto di omertà di ratzinger. Tutti coloro che hanno subito violenze nelle chiese cattoliche e abusi ad parte dei preti dovrebbero unirsi, essere aiutati e incoraggiati a raccontare,documentare denunciare, parlare e mettere fine alla pedofilia ecclesiastica, che si sa è sempre esistita ed ha rovinato tanti tanti giovani. Ne sanno qualcosa i poveri bambini, che hanno dovuto frequentare i collegi di preti e suore. Per i genitori ricordate che lo stupro del prete e il peggiore, perchè il bambino non viene creduto ed è massiccaimente minacciato dallo stesso ecclesiastico. Bravo santoro!!!

  4. Posted maggio 27, 2007 at 6:17 pm | Permalink

    Thank you for linking to my site.

    -Grey

  5. Posted maggio 27, 2007 at 7:45 pm | Permalink

    @moebius93, salpetti , nuccio.
    Il video di BBC sex crimes and the vatican era per me solo uno spunto per fare luce su un certo giornalismo scandalistico che parla molte volte a sproposito al solo scopo di fare ascolti. Sex crimes non l’ho visto per intero , lo farò forse giovedì in TV , ho visto però per intero il video sulle emissioni elettromagnetiche ed è un susseguirsi di inesattezze e boiate sul pericolo della salute dei cittadini , con un bello spottone interno per l’acquisto di materiale isolante per le onde radio.
    @Gray I like your comic strip so much. Perhaps you do not uderstand italian , so this post is about the level of trust of BBC Panorama tv show.
    Here in Italy Panorama is known for the 1 year old report on Sex crimes and the Vatican which will be broadcasted by our RAI network next thursday and has been highly criticized by (guess who ?) the Vatican.
    Thanks for commenting this post.

One Trackback

  1. By Report e i danni del WIFI « Dema FON blog on maggio 12, 2008 at 8:43 am

    […] per dire ehh , ma io ne avevo parlato un anno fa. Se anche Report e la Gabanelli mi scadono in questo modo riproponendo un reportage dichiarato […]

Pubblica un Commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: