Finalmente operativo il primo hotel in Italia con wifi FON


logo.jpg

C’è voluta una giornata intera di lavoro , con la stesura di più di 150 metri di cavo di rete , modifiche all’impianto elettrico per ricavare le nuove prese di alimentazione per le fonere , ma alla fine , dalle 19.00 del 4 Aprile 2007 , abbiamo attivato il primo hotel con wifi fon d’italia.

Building FON wifi network @ Montefiore Hotel

Il lavoro è stato fatto impiegando 5 foneras , la prima al desk reception , la seconda al primo piano , nascosta in una scatola di derivazione , la terza al secondo piano sempre dentro una scatola di derivazione , la quarta nella zona attico , nascosta in un mobile del corridoio , e l’ultima sul tetto per una illuminazione dell’area outdoor circostante.
Repeater fonera on top of the buildingSan baronto from montefiore rooftop

Quest’ultima installazione ( il repeater per la zona outdoor ) è stato solo provato , senza attuare una installazione completa. Attendo infatti che venga rilasciata la Fontenna , per illuminare maggiormente tutta l’area circostante.

Insomma , sono contento , dopo quasi 3 mesi dalla concezione di questo progetto , sono riuscito finalmente ad attuarlo.

Un ringraziamento va alla profonda competenza dell’amico Cidio che ha curato la parte elettrica e di rete , a FON che ha fornito gentilmente il materiale wifi e a Stefano Vitta che ha subito sottoscritto questo progetto e lo ha approvato.

Ultima cosa , chiunque prenoterà per la stagione estiva un soggiorno presso Montefiore menzionando il dema fon blog , riceverà uno sconto del 20% sulla normale tariffa applicata ( salvo disponibilità appartamenti , promozione valida fino al 30 Maggio 2007).

Ultimissima cosa , lo staff FON , se vorrà venire a trovarci , sarà ospite di Montefiore.

Annunci

12 Comments

  1. Posted aprile 5, 2007 at 11:56 am | Permalink

    Bellissima iniziativa! Complimenti davvero! 😀

  2. Posted aprile 5, 2007 at 8:23 pm | Permalink

    Mi toglieresti una curiosità? Siete riusciti a soddisfare le a dir poco restrittive richieste del decreto Pisanu per quanto concerne la data retention e l’identificazione degli utenti? Se si, come avete fatto?

  3. Posted aprile 6, 2007 at 2:00 pm | Permalink

    Ciao Stefano ,
    come ben sai fon non è Pisanu compliant . Si sta muovendo qualcosa in Fon per fare in modo che il meccanismo di login possa idendificare in maniera univoca l’utilizzatore.Non posso dare ulteriori dettagli comunque.
    Il problema dei log non sussite , in quanto il server radius.fon.com conserva tutte le login dei foneros con tanto di data e ora di accesso , e inoltre , se non si cambia il server dns sul client collegato all’hot spot fon , tutte le query dns passano sempre da un server FON (brutta cosa IMO).
    Saludos.

  4. Posted aprile 8, 2007 at 12:05 pm | Permalink

    Hai fatto qualche modifica per far funzionare le 5 Fonere in modalite’ repeater? Oppure sono tutte collegate alla rete attraverso la porta Ethernet?

  5. Posted aprile 9, 2007 at 1:39 pm | Permalink

    @Alessandro. 4 sono collegate via ethernet e una (sul tetto ) in modalità repeater.
    Ciao

  6. Giovy
    Posted aprile 9, 2007 at 5:19 pm | Permalink

    Come si attiva la modalità REPEATER?

  7. Posted aprile 10, 2007 at 7:44 am | Permalink

    @Giovy la pagina migliore per gli howto del repeater mode è quella di Antonio Anselmi . La trovi qui.
    Ciao

  8. Posted aprile 23, 2007 at 4:01 pm | Permalink

    Molto interessante, mi piacerebbe averlo.
    Rosalinda

  9. Posted febbraio 8, 2008 at 3:42 pm | Permalink

    capitato per caso…un pò in ritardo vi dico complimenti!! 😉

  10. Seb
    Posted giugno 16, 2008 at 8:38 pm | Permalink

    So di arrivare su queste pagine parecchio tempo dopo che sono state scritte..

    Una domanda però: i clienti dell’albergo devono essere quindi dei Foneros? Devono condividere la loro connessione di casa prima di potersi collegare a quella dell’hotel?

    Ciao!

  11. Posted giugno 17, 2008 at 8:12 am | Permalink

    @Seb : Se i clienti sono foneros , non pagano nulla per la connessione internet . Diversamente possono comprare un pass da 3 euro al giorno , sempre tramite Fon.
    Ciao
    Anton

  12. Posted gennaio 9, 2009 at 10:28 am | Permalink

    Innanzitutto complimenti per l’iniziativa!
    Sono interessato anch’io a mettere in piedi una rete FON in albergo e nell’area circostante.. cerco informazioni utili sia dal punto di vista tecnico e sia (soprattutto) dal punto di vista normativo.
    tnx i.a.
    Paolo

3 Trackbacks

  1. By Toscana Fonera | Giovy's Blog on aprile 20, 2007 at 9:39 am

    […] Alle iniziative ufficiale si aggiungono progetti "personali" come quello del primo hotel in Italia con WiFi FON, ad opera di Antonangelo Demartini. Ma… l’ultima iniziativa di FON è stata pensata […]

  2. […] Dema IT Fon Blog, 05/04/2007: “Finalmente operativo il primo hotel in Italia con wifi FON“ […]

  3. By Have FON (?) « Albertog's Blog on ottobre 27, 2009 at 5:55 pm

    […] Allo stato attuale, Trastevere Wi-Fi è un pò morta sul web (lo avrete visto anche dal sito), dato che non arrivano aggiornamenti (gradirei riceverne qualcuno) nè su Roma, nè sulla successiva iniziativa di Municipal Wi-Fi, pianificata da FON, che avrebbe dovuto coinvolgere Arezzo. Lo stesso movimento FON, dopo il rilascio della Fonera 2.0n, versa in uno stato comatoso (secondo me, visti anche gli sviluppi di cui vi informerò tra poco), diciamo che ha risposto all’”immane” entusiasmo italiano e alla ospitale accoglienza del popolo italiano, un esempio è ben esposto qui. Niente a che vedere con la Spagna, patria di origine di FON, e con Chueca WiFi di Madrid, di cui si parlò anche nel blog italiano di Fon e nel blog di Varsavsky. Altre iniziative simili con minor risonanza, sono state questa e questa, e anche questa. […]

Pubblica un Commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: